Il gruppo di Fisica dello Stato Solido del Dipartimento di Fisica coordina attivita' di tesi e di stage per i corsi di laurea in Fisica e Scienza e Tecnologia dei Materiali e per i corsi di Laurea Magistrale in Fisica e Scienza dei Materiali .
Le tesi si svolgono nell'ambito delle linee di ricerca del gruppo anche in collaborazione presso centri di ricerca pubblici e privati con i quali sono in corso progetti di comune interesse.

Gli argomenti di tesi sono presentati periodicamente in incontri con gli studenti e sono qui sotto riassunti.

Tesi di Fisica dello Stato Solido / Nano e microtecnologie

Gli argomenti di queste tesi di laurea sono mirate alla sintesi ed alla caratterizzazione di materiali e dispositivi semiconduttori, superconduttori, isolanti ed alla simulazione numerica del comportamento meccanico di materiali strutturati.
Gli argomenti di tesi sono rivolti agli studenti dei corsi di laurea in

  • dei corsi di laurea in Fisica e Scienza e Tecnologia dei Materiali
  • dei corsi di laurea magistrale in Fisica e Scienza dei Materiali
Le attivita' di ricerca si svolgono presso il Laboratorio di Fisica dello Stato Solido del Dipartimento di Fisica, presso il Centro di Ricerca Interdipartimentale NIS presso l'Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRiM) o presso istituti nazionali( e.g. INFN, LNL ) o internazionali (e.g. RBI, CNRS, Albanova Univ. Center, Stockolm) con i quali sono in corso collaborazioni.

Tesi disponibili:

Tesi di Fisica applicata ai Beni Culturali

Gli argomenti di queste tesi di laurea hanno come scopo una piu' profonda comprensione delle tecniche di tipo fisico utilizzate finora a scopo diagnostico per un loro miglioramento qualitativo e quantitativo e l'introduzione di tecniche di tipo innovativo, anche a completamento di quelle piu' tradizionali.
Tesi disponibili: Archeometria e diagnostica per i beni culturali.;
ref.Alessandro Lo Giudice


Tesi o stage presso aziende

Sono inoltre disponibili attivita' di stage (per studenti triennali) o tesi magistrali presso aziende o enti di ricerca pubblici:

Per ulteriori informazioni contattare il Prof. Ettore Vittone.